giovedì 12 giugno 2014

Dell'Utri, Beirut: "Domani consegnato ad autorità italiane"

L'ex senatore di Forza Italia, arrestato ad aprile, rientrerà in patria. Il suo legale: "Rinuncia ad assistenza per facilitare rientro"


Marcello Dell'Utri
BEIRUT - L'ex senatore Marcello Dell'Utri domani sarà in Italia. Lo riferiscono i media locali citando fonti giudiziarie libanesi, secondo le quali "le procedure dell'estradizione sia in termini legali che logistici sono state completate". Secondo i media libanesi, le autorità italiane hanno confermato l'arrivo domani a Beirut di una delegazione per prelevare il cofondatore di Forza Italia e riportarlo in patria su un volo privato. Secondo il sito di notizie As Sabil, Dell'Utri dovrebbe essere consegnato questa sera ad agenti dell'Interpol giunti dall'Italia e arrivare a Roma domani mattina. 

"Se la notizia è fondata, sarà accolta con favore dal dottore Dell'Utri che da oltre due mesi formula continue richieste sia all'autorità giudiziaria libanese sia a quella italiana di un tempestivo suo rientro in Italia", ha commentato l'avvocato di Dell'Utri, Pino Di Peri, appresa la notizia. L'ex senatore è stato arrestato nell'aprile scorso a Beirut. "Peraltro proprio per consentire un immediato rientro nel proprio Paese, Del'Utri ha altresì rinunciato a ogni forma di assistenza medica durante il trasferimento aereo", ha concludso l'avvocato Di Peri.

repubblica.it

Nessun commento: