lunedì 8 aprile 2013

Crocetta dà un incarico a Ingroia, al pm la società di riscossione

PALERMO - Antonio Ingroia ottiene un incarico dal governatore Crocetta: sarà il presidente di Riscossione Sicilia, la società che si occupa delle imposte in Sicilia. Con questa nomina, confermata a Palazzo d’Orleans, l’ex candidato premier, leader di Rivoluzione Civile, dovrebbe evitare il ritorno mei ranghi giudiziari: il Csm aveva individuato Aosta come nuova sede di lavoro. Il plenum del consiglio superiore della magistratura, su questa scelta, è ancora convocato per mercoledì. La società Riscossione Sicilia, qualche giorno, fa è finita al centro delle cronache perché Crocetta, nel corso di una conferenza stampa, ha denunciato consulenze milionarie e una gestione allegra della società. Forse anche per questo, la scelta è caduta sull'ex pm, con il quale il presidente della Regione ha avviato un dialogo anche di natura politica. Crocetta e Ingroia si sono più volti incontrati, negli ultimi giorni: «Mi piacerebbe portare nel mio Megafono - aveva detto il governatore in un’intervista a Repubblica - quell’area della sinistra rappresentata da Ingroia - È un grande magistrato, se lui è disponibile potrei utilizzarlo anche in Regione». Un’ipotesi che si è concretizzata oggi.

repubblica.it