giovedì 6 maggio 2010

Il Tesoro annuncia manovra correttiva 25 miliardi nel biennio 2011-2010

ROMA - Il mantenimento degli obiettivi di finanza pubblica comporta "una manovra correttiva sul saldo primario pari in termini cumulati a circa l'1,6% del pil nel biennio 2011-2012". Lo scrive il Tesoro nella Ruef. In termini assoluti l'ammontare delle manovre è pari a 24,8 miliardi calcolando che il Pil 2010 è pari a 1.554,3 miliardi di euro.

repubblica.it

Nessun commento: