venerdì 26 febbraio 2010

Mills, colpevole ma prescritto

di Dario Campolo

Bene, dopo modifiche, pastrocchi e intrighi di legge ad hoc creati negli anni, i giudici invece di capire effettivamente il reato e come si è svolto si devono concentrare su quando è accaduto perché tutto può finire e un processo terminare in prescrizione qualsiasi reato sia. Ahimè in Italia è così.

E così cari concittadini ieri sera sono scoppiato a ridere, Mills colpevole ma prescritto......Cosa vuol dire? Semplice, dopo 3 gradi di processo Mills è risultato in tutti e 3 i gradi colpevole, va da se che il processo gemello di Berlusconi in quanto accusato di essere il corruttore morirà sul nascere. Avete capito? E adesso sentiremo Gasparri, Cicchitto, Ghedini (che dice i giudici vincono le battaglie e noi le guerre, per forza, si cambiano le leggi a piacimento, e neanche si vergognano), etcc giustizia è fatta!!!!

Ragazzi, sveglia,
Mills il corrotto è colpevole ma prescritto, Berlusconi il corruttore di conseguenza colpevole ma il suo processo verrà stracciato, questa è l'Italia Sovietica di Silvio Berlusconi.

Meditate.


Nessun commento: