giovedì 18 febbraio 2010

Il Sistema ha deciso, 2 il ritorno

di Dario Campolo

Il 26 giugno 2009 avevo scritto un pezzo sul cambio di potere che si stava per realizzare, avevo scritto delle riflessioni che chi a suo tempo ha deciso e scelto di mettere in prima fila Berlusconi nello scenario politico Italiano (detto il sistema, occulto, nascosto), oggi ha deciso che è arrivato il momento del cambio che, come in tutte le cose è fisiologico, a volte naturalmente e a volte forzatamente.

Ecco quindi l'articolo da me scritto il 26 giugno 2009, meditate...

Il Sistema ha deciso, si Cambia

di Dario Campolo

Il vento sta cambiando e bisogna stare attenti a capire da che parte sta cambiando, la fatidica scossa prevista da D'Alema è arrivata?

Si può pensare quello che si vuole sulle previsioni di D'Alema ma sulla sua intelligenza ed esperienza politica no! Infatti secondo il mio punto di vista D'Alema ha fatto una previsione politica intuendo che all'interno della maggioranza cominciano ad esserci turbolenze e anche se avesse per qualsiasi ragione saputo per vie traverse del processo di Bari non penso che se ne sarebbe uscito con un suo pensiero così dirompente.

Il punto più interessante è che secondo il mio modesto parere il vento per Re Silvio è cambiato, la mia analisi si basa su un attento ascolto e comportamento di tutti i soggetti che circondano il nostro Re, non è un caso che lo stesso "Sistema" che lo ha messo al potere adesso si stia adoperando per eliminarlo politicamente parlando.

Le ragioni possono essere molte e giustificate dal fatto che la nostra credibilità internazionale è crollata al minimo storico, il Paese sta cominciando a disertare l'elezioni, i politici cominciano ad essere sempre meno credibili e il popolo più giovane e quindi più "pericoloso" per il futuro si sta organizzando sempre meglio con la rete, con internet.

Fini, ha espresso un suo pensiero che raffigura la sua idea politica e la sua fondazione Fare Futuro, non a caso sta prendendo sempre più le distanze da un Premier fuori controllo e sempre più ostaggio di una Lega che pensa di dominare l'Italia con un 10% pari a quello dell'Italia dei Valori.

In questi giorni ho letto che all'estero si stanno confrontando su idee e strategie fondazioni del tipo Fare Futuro (Fini) e associazioni come Red (D'Alema), non è superficiale pensare che le prove politiche si sono sempre anticipate con associazioni\fondazioni e questo la dice lunga sul momento attuale.

Analizziamo quello che sta emergendo sulle vicende personali del nostro Re Silvio che ipotizza un complotto eversivo, pensandoci bene non è una stupidata, l'idea di un complotto c'è ma non viene certo da quella parte politica che il Re accusa, infatti si può immaginare una sinistra (o centro sinistra) capace di gestire tutti i media mondiali che in questo momento stanno attaccando il Re a tutto campo e giustamente? Assolutamente no, la mia mia idea è, che il "Sistema" a noi sconosciuto ha deciso di puntare su altro, il Re Silvio è diventato pezza vecchia e quindi è ora di cambiare, certo i tempi saranno lenti e logoranti ma l'intento riuscirà.

Sicuramente la ricchezza del Re aiuta e inevitabilmente i tempi già lunghi si allungheranno, non a caso le nomine Rai fatte a Palazzo Grazioli stanno dando i propri frutti, il Direttore del TG1 Minzolini è riuscito nell'intento di mascherare la vicenda di Bari sulle feste organizzate a casa del Re con Escort a pagamento, oscurando tutte le notizie che per noi naviganti sono alla luce del sole, un esempio? Mia madre e mio padre non sanno nulla della vicenda di Bari!!! Questo è quello che produce un Direttore compiacente come Minzolini, ieri sera (dopo essere stato ripreso dal Presidente Rai Garimberti) si è presentato in onda senza vergogna difendendo la sua direzione e affermando che il Gossip non interessa ai cittadini e altro ancora, il tutto dopo un servizio sulla vicenda delle prostitute confuso e incomprensibile anche per me che ne sono a conoscenza.

Adesso, mi chiedo, ma tutti i media internazionali che ne parlano sono stupidi e autori di Gossip? Noi, in Italia siamo diventati tutti rispettosi della privacy e del rispetto della notizia? MA per favore, nessuno nella redazione del Tg1 è in grado di spiegare al nuovo Direttore Minzolini che la notizia deve essere data nella sua integrità e spetta al lettore\ascoltatore giudicarla? ma questa è e sarà un'altra storia, non oso pensare cosa sarebbe successo se la stessa vicenda fosse capita a Prodi, avremmo avuto l'ammiraglia Mediaset con tutta la sua flotta all'attacco, o no?

State attenti, perché siamo solo all'inizio, le prostitute, la coca, gli appalti in cambio delle escort, etcc.. sono solo l'inizio, il sistema ha deciso il cambio e cambio sarà, presumo che a breve emergeranno fatti ancora più inquietanti, arriveremo anche ai processi di Mafia che già stanno producendo i primi frutti (il figlio di Don Vito, Massimo Ciancimino ha fatto i primi nomi eccellenti: Cuffaro, Vizzini, Salvatore Cintola e Saverio Romano).

I primi successori sono già pronti, Tremonti o Draghi inizialmente, ma il Presidente della Camera è già pronto all'entrata in campo, il nostro futuro Leader Massimo Fini, non a caso non sempre è il popolo a eleggere i suoi governanti.

Fantapolitica? Vedremo.

Nessun commento: