giovedì 4 febbraio 2010

Il Pease al contrario


di Dario Campolo

Senza parole, nauseato e forse anche qualcosa di più. Ma ci rendiamo conto della situazione in cui ci troviamo?

Il Re è nudo, e mentre lui è in viaggio i suoi schiavi lavorano per rendergli l'immunità non più un sogno ma una realtà.

Non solo immunità al re ma anche ai suoi sudditi (reali).

Vergogna è poco, il paese sta viaggiando al limite, ci sono persone che non prendono lo stipendio da mesi, chi lo stipendio non lo prende più, chi si ammazza perché non ha più un lavoro, chi il lavoro non lo cerca nemmeno e noi abbiamo il Parlamento intasato per il legittimo impedimento, per il processo breve e per un secondo probabile lodo Alfano 2.

Fini? L'unico che ostacolava un po' la strada al Re è sparito, non si sente più, arrivando a essere paragonato al collega del senato Schifani, ASSENTE, INESISTENTE.
Neanche il Giornale di Feltri lo attacca più, speriamo che non siano i soliti "dossier" ad avere agito nel tunnel sotterraneo dei ricatti.

Il paese Italia rischia di fare la fine della Grecia ma questo ovviamente ci viene nascosto, se si guarda il tg1 di Minzolini ad esempio: Disoccupati record in Europa ma l'Italia tiene, beeeè (come pecore perché questo siamo) cosa tenga l'Italia questo lo può sapere solo Minzolini perché in Italia la percentuale di disoccupati è cresciuta ma chi se ne frega.

L'italia d'altronde è questa, Morgan viene eliminato da Sanremo perché usa Cocaina epperò il sabato sera su RAI 1 in prima sera ci troviamo come ospite a ballando con le stelle un certo MikeTyson che forse non si droga ma che viene condannato negli States a 10 anni, per STUPRO, cosa vogliamo di più.
E il Parlamento? Non possiamo non trovare politici come Cuffaro, Dell'Utri, Cosentino e atri ancora ovviamente a piede libero perché coperti da immunità parlamentare.

CHE SCHIFO, fanno i moralisti a noi, pretendono il rispetto della legge da parte nostra ma l'immunità per loro, ahimè che tristezza.

Vedrete nei prossimi mesi, vedrete...... dopo l'Argentina anni fa e la Grecia ieri toccherà a noi è inevitabile, il Re ci sta tenendo allo scuro da tutto con la tv manipolata ma arriverà il nostro turno, ce la giochiamo con il Portogallo e la Spagna ma siamo probabilmente i favoriti visto il debito pubblico che ci ritroviamo, uno di primi al mondo.

Grazie RE, per avere distrutto il nostro Paese fisicamente e moralmente, Grazie di cuore.


Nessun commento: