domenica 28 febbraio 2010

Fiction reale - parte 1

di Dario Campolo

Oggi vi mostro 3 parti molto interessanti tratte da un film di Nanni Moretti, il Caimano.

E' stupendo, vi fa capire ciò che avverrà.

Cominciamo con la figura di merda fatta in Europa per via della famosa frase "KAPO" espressa dal nosto amato Premier nei confronti di un europarlamentare socialista Tedesco. Per chi non sapesse il significato di Kapo:
Il termine Kapo indica, fra il marzo 1933 ed il maggio 1945, il ruolo di un detenuto al quale la direzione del lager o del campo di sterminio nazista, in cui era stato deportato, affidava funzioni di comando sugli altri deportati. Nei lager o campi di sterminio femminili la funzione del kapo veniva svolta da Blokove (la sola differenza fra Kapo e Blokova era il sesso). Il termine usato in Italiano è Kapò, mutuato dalla pronuncia tronca dei prigionieri francesi del termine Kapo di evidente origine italiana, effettivamente utilizzato nel "Lagerjargon". Tale utilizzo, reso popolare dal film omonimo di Pontecorvo, non è casuale e viene utilizzato proprio per il suo valore differenziale.......vedi ----> wikipedia


Da notare come Fini prima fa finta di niente vergognandosi non poco delle parole del Re, ma dopo se ne va... AHAHAHAHAH


Nessun commento: