giovedì 18 febbraio 2010

Berlusconi: "Letta al Quirinale. E io potrò fare il senatore a vita"

ROMA - Nuovo elogio di Gianni Letta da parte di Silvio Berlusconi che, ancora una volta, lo candida al Qurinale. Durante la cena di ieri sera con un gruppo di senatori a Palazzo Grazioli, il premier, secondo quanto riferito da uno dei commensali, avrebbe detto: "La presidenza della Repubblica è un posto per chi ha dato tanto, è un posto per Letta". Una 'candidatura' non nuova da parte del premier, ma che assume una valore diverso anche alla luce del ruolo della 'esposizione' che il sottosegretario sta avendo nella vicenda delle inchieste sul G8 e nella difesa pubblica di Guido Bertolaso.

Il Cavaliere avrebbe poi scherzato anche sul suo futuro. "Sono stato così bene con voi - ha detto congedando gli ospiti - che quando sarò anziano mi farò fare senatore a vita".

repubblica.it

Nessun commento: