sabato 19 dicembre 2009

Auguri di Buon Natale "Spatuzza"

di Dario Campolo

Eccoli di nuovo all'attacco, il Giornale della Famiglia Berlusconi contro Santoro che nella puntata di Annozero del 17 dicembre 2009 "I Mandanti" ha fatto gli auguri al pentito Spatuzza, immaginatevi i titoli, non sarò certamente io a rispondere perché Santoro sà difendersi molto bene ma una considerazione la voglio fare.

Giovanni Falcone che di questi tempi è molto nominato ovviamente per convenienza politica che parte da destra per finire a sinistra e viceversa, sempre e solo per opportunismo sfruttabile in qualsiasi situazione serva, un esempio è come lo Spatuzza sarebbe stato messo subito in carcere dallo stesso Falcone perché sapeva trattare con i pentiti e quindi sapeva riconoscere il falso, ecco dunque che per l'entourage Berlusconiano Falcone diventa un eroe perché non credendo al finto “pentito” Pellegriti che negli anni 80 accusava Salvo Lima di essere stato il mandante dell'assassinio di Piersanti Mattarella, presidente della Regione Sicilia, Falcone invece di arrestare Lima e di avvisare di reato Andreotti, arresta il falso “pentito”.

Ahhh, immaginatevi i commenti e la felicità sulla gestione dello Spatuzza attuale, a casa mia questo modo di informare si chiama "mistificazione".

Concordo con quanto detto da Santoro, anche io mi associo augurando a Spatuzza i migliori auguri di Natale, epperò mi concedo la conclusione con un pensiero di Giovanni Falcone sul pentito Buscetta che gli ha permesso di conoscere Cosa Nostra dandogli un duro colpo.

M. Padovani: si riesce a volte a stabilire un contatto umano con un mafioso?

G. Falcone: Certamente, sono uomini come tutti gli altri (risatina)...

M. Padovani: ... vuole dire Buscetta per esempio?

G. Falcone: ... ma sono anche loro persone simpatiche, antipatiche, con un'anima nobile, con un'anima meno nobile..(risatina), come tutti gli altri..(risatina)...

M. Padovani: C'è tutta un'umanità

G. Falcone: C'è tutta un'umanità, CERTO.








Nessun commento: