martedì 24 novembre 2009

Sveglia Italia, la legge è uguale per tutti

di Dario Campolo

Torno a casa e cosa trovo nella buca delle lettere? Una lettera dell'Agenzia delle Entrate in cui mi comunica che vuole controllare i documenti del mio 730 dell'anno 2006, fino a qui tutto normale per una cosa che dovrebbe essere la piena normalità quotidiana di un paese civile e deomcratico ma che riflettendo a menta fredda mi incaronisce!!!

Perché? Semplice,
basta sentire il tam tam di questi giorni sul parlamento che sta lavorando notte e giorno (oltre al taglio della coda e delle orecchie dei cani) sul il DDL denominato processo breve per far evitare al nostro amato Premier vari processi e a suo dire anche da quelli di mafia, ecco, il perché è questo.

Io Dario Campolo sono chiamato ad un controllo dall'Agenzia delle entrate e dovrò prendermi un giorno di permesso (in tempi di cassa integrazione non è il massimo) senza potermi appellare al legittimo impedimento e il nostro amato Premier si può fare una legge ad Personam per evitare tutti i processi a suo carico?

No, come Italiano non l0 accetto, qui non parliamo di processi di mafia o allusioni (come scrivono su Il Giornale e Libero) che sono ancora in fase investigativa qui parliamo di un premier che vuole evitare il processo Mills e il Processo Mediaset che vede imputati, tra gli altri, Silvio Berlusconi e alcuni manager Mediaset su presunte irregolarità nella compravendita di diritti televisivi, certo io sono diverso da lui, io sono un poveraccio che campa ogni mese per pagare il mutuo e mangiare, lui è un Ricco Signore che deve stare al di sopra di tutti e tutto.

Sicuramente non lo invidio, io ho una moglie che amo alla follia e un figlio che è la mia vita, e di certo non invidio la famiglia o lo stile di vita del nostro amato Premier ma una cosa la esigo:

COME IO DEVO RISPONDERE ALLA LEGGE ANCHE SILVIO BERLUSCONI NE DEVE RISPONDERE,
altrimenti rischia di rompersi un meccanismo di pesi e contrappesi delicatissimo fra istituzioni e cittadini, chiedo pertanto alle uniche persone che in questo momento possono e devono fare qualcosa,

Presidente Napolitano e Presidente Fini fate qualcosa, non se ne può più di questo dittatore che vuole rovinare il paese e rimanere impunito e libero di fare ciò che vuole,
BASTA.

Fate qualcosa perché altrimenti io all'agenzia delle entrate ci andrò con uno stato d'animo diverso da quello che dovrei avere come cittadino, e come me tanti altri.

N.B. per il ministro Alfano: Ministro, Lei dice come mai Berlusconi ha inizaito ad essere indagato dal 1994, bè gli devo ricordare che di Berlusconi e dell'Utri (e l'eroe Mangano) già accennava qualcosa Paolo Borsellino nella sua famosa intervista francese, in rete con google ne troverà quanti ne vuole di video e dati, gli dia un occhiata.

Nessun commento: