mercoledì 11 novembre 2009

Quando si vuole le leggi si fanno, anche di notte

di Dario Campolo

Di seguito pubblico una notizia apparsa su repubblica.it riguardante il DDL (ovviamente) sul processo breve, non c'è crisi che tenga in questo periodo. La dimostrazione è limpida e chiara, quando si vuole anche lavorando solo 8 ore in una settimana in PARLAMENTO le leggi si fanno e con decreto.

Il capo o il monarca chiamatelo come vi pare ha dato un ordine e come tale va eseguito.

Adesso tutte quelle aziende in crisi presenti a sud come al nord (specie nel nord est) si irriteranno parecchio così come tutte quelle famiglie in cui sono presenti lavoratori che stanno vivendo con 700 euro al mese perché fortunati ad avere un integrazione economica come la cassa integrazione.

Buona giornata Italia.


Bonaiuti: "Ddl su processo breve sarà presentato oggi in Senato"

ROMA - "Il ddl sulla giustizia inizierà oggi il suo percorso in Senato". Lo annuncia il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Paolo Bonaiuti. "So che ci hanno lavorato stanotte", ha poi aggiunto. Secondo Bonaiuti "l'incontro tra Berlusconi e Fini è andato bene, il nostro problema è sempre quello: che se non c'è dibattito all'interno del Pdl, viene definito come una sede senza confronto, mentre se c'è un minimo di dibattito tutti dicono che è rissa. Invece, non è così".

Nessun commento: