martedì 23 giugno 2009

No al silenzio del Tg1. Minzolini a casa!





Appello promosso da Pandora Tv

La vicenda delle feste private a Palazzo Grazioli e a Villa Certosa oltre a mettere alla berlina la particolare condotta privata del Presidente del Consiglio, ha messo in evidenza ancora una volta il deterioramento progressivo e inarrestabile dell’informazione italiana.

La stragrande maggioranza dei cittadini, che ancora apprende le notizie dalla televisione, non è stata informata sulla scandalosa agenda proposta dai telegiornali delle reti principali.
In particolare il Tg1 ha continuato per giorni a nascondere o camuffare l’inchiesta di Bari e a dedicare alla notizia solo uno spazio irrilevante, che certo non rende merito alla gravità di una situazione che suscita invece grande interesse sui media di tutto il mondo.
Quello del direttore del Tg1 Augusto Minzolini è un comportamento da censurare, quello sì, e che pone di nuovo il problema del rispetto del codice deontologico oltre a quello annoso delle nomine politiche dei vertici dell’informazione del servizio pubblico.
Per questo, i firmatari di questo appello chiedono al presidente della Rai Paolo Garimberti il licenziamento del neodirettore del Tg della rete ammiraglia, Augusto Minzolini. Sarebbe un gesto di riparazione nei confronti dei cittadini italiani e un piccolo simbolico passo verso il ristabilimento della decenza nel nostro paese.

da antimafiaduemila.com

Nessun commento: