mercoledì 4 febbraio 2009

Sicurezza, il Pdl assente in Aula Manca il numero legale

segnalato da Fulvio Corona

La discussione nell'Aula del Senato sarebbe dovuta cominciare alle 9 e mezza di mercoledì mattina. Ma al centrodestra, sempre pronto a sbandierare belle parole sulla sicurezza, non deve premere troppo passare dagli intenti ai fatti. Per ben due volte, infatti, è mancato il numero legale. Prima sulla lettura del processo verbale, poi addirittura al voto.

A chiedere la verifica dei presenti in Aula sono stati i senatori del Pd, insospettiti da tutti quegli scranni vuoti. Indignata la capogruppo Anna Finocchiaro: «Sulla questione della sicurezza hanno fatto una campagna mediatica straordinaria e poi non vengono neanche a votare. La domanda a questo punto è: ma di che cosa stiamo a parlare se per due volte manca il numero legale? Il tema della sicurezza – prosegue la Finocchiaro – è stato usato in tutti i modi, elettorale, strumentale, propagandistico. È stato predisposto dal governo e dalla maggioranza come se fosse la panacea di tutti i mali. Ci hanno messo dentro il più puro distillato di ideologia in particolare sulla questione dell'immigrazione».

da l'unità.it

Nessun commento: