sabato 28 febbraio 2009

Rita Borsellino - Europee 2009

Rita Borsellino è nata a Palermo il 2 giugno 1945.

E' laureata in Farmacia, sposata e madre di tre figli. Il suo impegno politico inizia dopo la strage di via D'Amelio dove perse la vita il fratello, il giudice Paolo Borsellino. E' allora infatti che da mamma e farmacista, riservata e dedita alla famiglia, Rita Borsellino diventa un personaggio pubblico: tiene incontri e conferenze e inizia a lavorare nel sociale per costruire e rafforzare la coscienza antimafia in Sicilia e in tutto il Paese.
Con l'Arci ha dato vita alla Carovana Antimafia e con don Luigi Ciotti all'Associazione Libera contro le mafie, di cui è stata vicepresidente fino al '95 e presidente onoraria fino allo scorso inverno quando ha deciso di candidarsi come presidente dell'Unione alle regionali in Sicilia contro Salvatore Cuffaro. Non ce l'ha fatta per 300 mila voti nonostante una campagna partecipata in cui per la prima volta il programma è stato scritto insieme, da partiti e società civile organizzata dentro quelli che Borsellino ha chiamato cantieri per il programma e che ancora oggi vivono sul territorio per elaborare proposte politiche e supportare l'attività di Rita Borsellino dentro il parlamento regionale dove siede come parlamentare.
Il risultato di Rita Borsellino può comunque considerarsi un successo: è stato il candidato di centrosinistra più votato nella storia della Sicilia con oltre un milione di consensi ed attorno al suo nome (scelto con le primarie) si è ritrovata tutta l'Unione.
Per sostenere la sua candidatura sono nati in tutto il territorio siciliano anche 200 comitati spontanei, realtà che in parte ancora oggi continuano a fare da raccordo tra le esigenze del territorio e la vita dell'Ars. Anzi è proprio da questo fermento che ha preso vita il movimento “Un'Altra storia”. Un movimento che in nome del cambiamento vuole mettere insieme i partiti dell'Unione, la società civile organizzata siciliana e i giovani.
Tra i riconoscimenti più significativi che le sono stati assegnati quello che ogni anno il periodico carcerario Nonsolochiacchiere di Rebibbia assegna a chi si è particolarmente impegnato per il miglioramento del sistema della giustizia.

E' candidata alle Europee per il Partito Democratico

Info: ritaborsellino.it

Nessun commento: