giovedì 29 gennaio 2009

Crisi - Il settore Auto e gli incentivi


di Dario Campolo

Il settore che genera più lavoro è sempre messo peggio, ma io dico, abbiamo la "fortuna" di avere un ministro come Tremonti che ha visto la crisi prima di tutti e oggi siamo ancora qui a discutere , così il vantaggio che il Ministro aveva sugli altri paesi si perde come per tutti i decreti anticrisi fatti sino ad oggi e infatti siamo arrivati ultimi in tutto, a questo punto era meglio che Tremonti fosse stato cieco.

Gli altri paesi hanno già decretato leggi e stanziato soldi e noi siamo ancora qui a ragionare su cifre e metodi da utilizzare?
Servono ancora 10 giorni?
Si ipotizza un aiuto alla vendita con la famosa rottamazione di 1500 euro?

Secondo me ci vogliono 10 giorni perché nella maggioranza sono divisi se aiutare o no il gruppo Fiat, e a parte le cifre stanziate già discusse nel blog ieri (l'Italia da 350 a 500 milioni per il settore e la Francia 5 miliardi) l'unico effetto che avremo nei prossimi giorni sarà che nessuno si recherà dal concessionario per acquistare con il risultato che oggi siamo a -40% di immatricolazioni e febbraio forse raggiungerà -80%, il doppio.

Bravi, complimenti, pensate agli insulti di Di Pietro nei confronti di Napolitano (che insulti non erano) e andate avanti così, maggioranza e opposizione, destra e sinistra.,siete diventati identici in tutto e per tutto, ma attenzione a non tirare troppo la corda perché si potrebbe rompere.

W l'Ital ietta

Nessun commento: